Progetto Scuole “Anlaids Lazio incontra gli studenti”:

campagna di In/Formazione e Prevenzione sull’Infezione da HIV/AIDS/IST in ambito scolastico per la promozione dei comportamenti non a rischio e per una sessualità consapevole.

 

La necessità di informare la popolazione giovanile e di fornire strumenti di conoscenza indispensabili per la tutela della propria salute è uno degli obiettivi di Anlaids Lazio, che da anni promuove l’informazione e la prevenzione sull’infezione HIV, AIDS e le altre infezioni a trasmissione sessuale (IST), in ambito scolastico.

Dai dati statistici, infatti, risulta ancora una volta importante porre l’attenzione alla trasmissione dell’infezione da HIV e alle infezioni a trasmissione sessuale, dando una corretta informazione soprattutto alla popolazione giovanile, nonostante gli scenari siano cambiati rispetto all’inizio dell’epidemia da HIV.

La Scuola in questo senso è un luogo strategico dove progettare interventi che vedano protagonisti gli adolescenti attraverso programmi mirati e efficaci.

Il Progetto Scuole nasce da un’esperienza consolidata di Anlaids Lazio attiva nelle scuole dal 2003, e si sviluppa attraverso la formazione di studenti che diventano, in prima persona, soggetti attivi del progetto, assumendo il ruolo di informatori/sensibilizzatori verso i loro pari. Le attività del progetto si sviluppano attraverso due possibili percorsi.

Con il primo percorso  vengono privilegiate le attività di formazione/informazione sulle IST, con particolare focus su l’infezione da HIV (somministrazione questionari e incontri in/Formativi): gli studenti sono recettori e destinatari di contenuti ed attività di sensibilizzazione.

Con il secondo percorso, gli studenti diventano soggetti attivi del progetto, assumendo loro stessi il ruolo di informatori/sensibilizzatori verso i loro pari attraverso la metodologia della peer education.

Tutte le attività sono portate avanti da un’equipe multidisciplinare con un monitoraggio e supervisione continua grazie anche alla collaborazione con l’INMI Spallanzani che consente la formazione aggiornata e continua degli operatori e la supervisione periodica delle varie attività. Inoltre, rappresenta il Centro di riferimento di Anlaids Lazio per i beneficiari, qualora ci sia richiesta specifica.

 

Target

Studenti delle Scuole Secondarie di Secondo Grado della Regione Lazio  (fascia d’età 14-19 anni)

 

Progetto HIV? Sintonizzati (2012-2013)

copertina-presentazione-1024x768

Realizzato in collaborazione con il Coordinamento Romano HIV.

Il progetto nasce dalla collaborazione di alcune  associazioni e cooperative che siedono al tavolo del Coordinamento romano HIV. Il progetto ha coinvolto 12 scuole secondarie di primo grado e 25 di secondo grado, raggiungendo oltre diecimila ragazzi e ragazze con l’obiettivo da una parte di informare e formare i giovani sul tema dell’HIV e delle altre infezioni a trasmissione sessuale e dall’altra di poter condividere su tutto il territorio romano una unica metodologia di lavoro da parte degli organi partecipanti. Al termine del progetto è stata realizzata una pubblicazione.

Il Progetto è stato promosso in particolar modo da Anlaids Lazio, Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, Lila Lazio, Fondazione Archè, Magliana 80, ArciGay e Sieropositivo.it.
Otto organismi, trenta operatori esperti fra medici, psicologi, operatori sociali e volontari, trentacinque scuole secondarie di primo e secondo grado coinvolte, diecimila studenti raggiunti, oltre cinquemila questionari compilati e analizzati, più di cinquecento interventi con i gruppi classe: sono alcuni dei numeri del Progetto Hiv? Sintonizzati!”.

Progetto HIV? Sintonizzati II Edizione (2014-2015)

come-prevenireIl Progetto “Hiv? Sintonizzati!” è un percorso mirato e strutturato di informazione e prevenzione rivolto alle prime classi delle scuole secondarie di secondo grado e commisurato all’età del gruppo target (14/15 anni). Per rafforzare il coinvolgimento degli studenti, il Progetto si è avvalso della Peer Education.
L’obiettivo principale del progetto è stato quello fornire informazioni chiare ed omogenee sulle infezioni sessualmente trasmissibili con particolare attenzione all’infezione da HIV nell’ambito di uno spazio di discussione e confronto tra giovani ed esperti.

Il Progetto promosso e realizzato  dal Coordinamento Romano Hiv  (Anlaids Lazio, Circolo di Cultura Omosessuale “Mario Mieli”, L.I.L.A. Lazio, Fondazione Arché e Cooperativa Sociale Magliana)  è stato finanziato da ROMA CAPITALE Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute.

Destinatari degli Interventi
Gli interventi hanno coinvolto:

  • circa 200 studenti leader (peer educator) delle classi prime delle scuole secondarie di secondo grado di Roma
  • circa 7.000 ragazzi e ragazze delle scuole aderenti ai quali saranno rivolti i diversi momenti informativi, gli eventi e i prodotti realizzati dagli studenti Leader

I Link dei prodotti realizzati dagli studenti.

https://www.youtube.com/playlist?list=PLzgfTNsC84osxmP9WKYCHVl0lhSZ-we6u

Progetto I Giovani Informano I Giovani (2015/2016)

Progetto “I Giovani Informano I Giovani” – Progetto Educativo per la prevenzione dell’infezione da HIV e delle altre infezioni a trasmissione sessuale.

Programma di informazione e prevenzione rivolto alle Scuole Secondarie di secondo grado, attraverso il modello della Peer Education ossia l’insegnamento tra pari, che prevede la formazione di giovani studenti di alcune Scuole Romane.

Progetto promosso da Anlaids Lazio  (organismo capofila) in collaborazione con Circolo di cultura omosessuale “Mario Mieli”, L.I.L.A. Lazio e Sieropositivo.it. Progetto finanziato dal Cesv.

partner_logo_centri_cesv-spes

Obiettivi Principali:

  • Diffondere informazioni corrette sull’Hiv/Aids e sulle infezioni a trasmissione sessuale (IST), con un focus particolare sulle modalità di trasmissione del virus Hiv, sui comportamenti a rischio e preventivi, sull’importanza dei test/screening.
  • Stimolare la consapevolezza riguardo la necessità di assumere un ruolo attivo nella tutela della propria salute e di adottare comportamenti preventivi rispetto all’infezione da Hiv.
  • Stimolare e attivare abilità nel lavorare in gruppo.
  • Promuovere la realizzazione di eventi e/o prodotti per interventi di prevenzione indirizzati al gruppo bersaglio allargato.
  • Ridurre i comportamenti a rischio relativi alla trasmissione del virus HIV e delle altre IST.
  • Promozione dell’accesso ai Test

Target:

Studenti (fascia d’età 14-16 anni) delle Scuole Secondarie di Secondo grado di Roma.

Tempistica:

anno scolastico 2015 –  2016