Le sue funzioni saranno affidate all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani.

La Regione istituirà, come richiesto dal Ministero della Salute, la Commissione AIDS e il gruppo di coordinamento. La Commissione comprende esperti di alto profilo e esperienza in ambito HIV/AIDS: infettivologi, rappresentanti di associazioni, microbiologo/virologo, igienista/epidemiologo, un rappresentante di un Centro MST o ASL, un esperto di dipendenze, un esperto di farmaci e un rappresentante USR-MIUR.

Hanno aderito inoltre le maggiori associazioni di volontariato: ANLAIDS Lazio, Arcigay, Circolo Mario Mieli, Caritas Italiana, CEIS (Centro italiano di solidarietà), Comunità di Sant’Egidio, Croce Rossa Italiana – Lazio, la LILA (Lega italiana lotta con Aids) e molte ancora.

“La Regione Lazio ha affidato le funzioni di Centro di Riferimento Regionale per l’infezione da HIV/AIDS (CRR-AIDS) all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani – commenta l’Assessore alla sanità e l’Integrazione Sociosanitaria, Alessio D’Amato – ogni anno definiamo obiettivi, metodi, modalità di coordinamento e di verifica per l’implementazione dei programmi di prevenzione primaria delle infezioni da HIV, da inserire nel piano annuale di prevenzione delle ASL. Tra gli obiettivi primari quello di migliorare l’offerta e l’acceso ai test, garantire l’accesso alle cure e realizzare inoltre progetti finalizzati alla definizione di modelli di intervento per ridurre il numero delle nuove infezioni”.

 

 

Fonte: http://www.online-news.it/2019/04/09/aids-nel-lazio-istituita-commissione-regionale/?fbclid=IwAR1fsJiYAYyPlHw5sERiv6IY_zQDh3tpKUZAaf_5wYuYP98TTc6nbbiRywA#.XK2SN5gzbIU